Come aggiornare a Windows 10 il computer

Pubblicato da Paolo Pastorino il 28 giugno 2016 | 0 Comentarios


upgrade aggiornamento windows 10

Come oramai tutti sapranno è uscito da qualche tempo l’ultimo sistema operativo di casa Microsoft, Windows versione 10. Critiche e note di merito a parte, sicuramente questa versione è stata nettamente migliorata in velocità e fruibilità rispetto alle versioni precedenti di 8 e 8.1 anche se al momento qualche baco lo ha ancora. Prima di procedere dobbiamo far notare che chi possiede già sul proprio computer una versione originale di Windows 7, 8 e 8.1 può ottenere l’aggiornamento in maniera gratuita ( al momento ) ed ha un mese di tempo per ripensarci e tornare al sistema operativo precedente, se invece si compra un computer ex-novo ( dos-free ) o non ha comunque una licenza di windows precedente può sempre acquistare una licenza di windows 10 direttamente al sito della Microsoft seguendo il seguente link Microsoftstore.

Detto questo vediamo quali sono i passi per aggiornare il vostro computer a Windows 10. Occorre fare una distinzione nella procedura, in quanto l’aggiornamento può essere fatto mediante due soluzione, la prima consiste nel usufruire di Windows Update quindi tramite gli aggiornamenti di windows la seconda tramite il Media Creation Tool un disco di installazione scaricabile direttamente da microsoft.

Personalmente consiglio vivamente di effettuare l’upgrade tramite disco di installazione, da meno problemi e risulta più veloce specialmente se dobbiamo fare più aggiornamenti su più computer. Vediamo in dettaglio come intraprendere l’aggiornamento per entrambe le soluzione:

Aggiornare a Windows 10 mediante Windows Update

Se possiedi un computer con una licenza originale di Windows 7, 8 o 8.1 molto probabilmente avrai notato nell’area di notifica bella barra in basso “Task bar” un iconcina bianco con il logo di windows e passando sopra apparirà la scritta “Ottieni Window 10” vedi figura sotto

icona windows update 10

A questo punto se clicchi sulla bandierina bianca renderai disponibile l’aggiornamento di windows 10 all’interno degli aggiornamenti classici di windows update appena sarà disponibile al download. Per informazioni più dettagliate puoi sempre consultare la pagina dedicata a windows10 del sito microsoft cliccando quà

Nel caso non ti fosse comparsa l’icona a bandiera per la prenotazione dell’aggiornamento di windows 10, dovresti controllare che tra gli aggiornamenti effettuati ci sia il KB3035583 (clicca quì info sul sito Microsoft), nel caso non ci fosse prova a scaricarlo dal forum Microsoft quiNel caso avessi problemi o comunque trovi troppo macchinoso l’aggiornamento tramite windows update, allora prova la seconda soluzione, quella che tratterò nel paragrafo successivo.

Aggiornare a Windows 10 medianto il disco di avvio Media Tools Creation

Questa soluzione a mio avviso la migliore, fa uso di un piccolissimo tool eseguibile (.exe) di Microsoft che ti permette di scaricare le versioni di Windows 10 nella memoria del tuo computer, e in un secondo tempo decidere se creare un ISO (file .iso per la creazione di cd o dvd) oppure creare un pen drive avviabile o semplicemente installarla sul computer.

Per fare il download o meglio scaricare l’MTC (Media Tools Creation) vai a questa pagina cliccando quì e clicca sul pulsante “Scarica lo strumento” o piu rapidamente scarica quà MediaCreationTool.exe, una volta terminato il download clicca due volte sull’eseguibile e dopo qualche secondo ti apparirà la schermata di accettazione contratto di licenza come da figura sotto

condizioni di licenza media creation tools

clicca su “Accetta” e prosegui, subito dopo si aprirà un altra finestra che proporrà due soluzioni, la prima è quella di aggiornare immediatamente il computer, la seconda  che è quella che ci interessa servirà per creare un supporto di installazione, clicchiamo quindi sulla seconda opzione come in figura e andiamo avanti

selezione operazione media creation tool

dopo qualche secondo si aprirà l’ultima finestra quella più importante ed interessante, da come si vede in figura

seleziona architettura edizione media creation tool

ci sono tre elementi da decidere, il primo riguarda la lingua che volete installare, nel caso direi Italiano, la seconda scelta con l’etichetta “Edizione” permette di scegliere la versione del sistema operativo, la differenza tra “Windows 10” e “Windows 10N” sta che la sconda non installa il software Windows Media Player e relativi codec. La terza opzione indica l’architettura della vostra versione di Windows (per intenderci quella che avete al momento e dovete fare l’upgrade) le opzioni sono 64bit e 32bit. Lasciando perdere digressioni di carattere tecnico sulla differenza x86 o x64 per sapere cosa scegliere dovete cliccare con il tasto destro sull’icona “Computer” sul vostro desktop e selezionare proprietà o più semplicemente andate sul “Pannello di controllo” e cliccate su “Sistema”, apparirà la finestra di info del vostro pc come in figura:

pannello controllo sistema info

Da qui come si può vedere ricaviamo la tipologia di architettura del nostro sistema operativo. Una volta individuato la versione selezioniamo l’opzione adeguata e clicchiamo su “Avanti” dopo qualche secondo apparirà una finestra che ci chiederà su che tipo di supporto vogliamo creare la nostra copia di windows, vedi figura sotto:

media creation tool supporto

Le due alternative proposte sono, la prima di creare una comoda installazione su chiavetta (Pen Drive) ovviamente avviabile, e la seconda di scaricare l’ISO che potremmo utilizzare in seguito o per creare DVD o nuovamente pennette di installazione. Il mio consiglio e quello di scaricare un ISO del sistema operativo e decidere in seguito cosa fare. Una volta scaricato l’ISO se voleste creare una pennetta o chiavetta a dir si voglia, potete consultare la mia guida su come creare-una-chiavetta-di-avvio-windows-o-linux-live-usb.

Una volta terminato l’aggiornamento di Windows 10 non dimenticate di attivare la vostra nuova copia andando su Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza e di seguito cliccando su Attivazione.